Il . della situazione

Amici del Secolo Corta, è un po’ che non ci si raccapezza. Il lavoro, le cose. Nel frattempo, tirare fuori il Cinzano dal frigo ché per i tizi de La Nuova Frontiera è uscito Le Terre della Memoria, Felisberto Hernández. Felisberto Hernández, un nuovo libro di Felisberto Hernández non sprechiamo nemmeno troppi panegirici, ce l’ho […]

Continua a leggere "Il . della situazione"

Che cos’è un racconto?

Eravamo dalle parti di Facebook, ai limiti del decoro, quando è successa una roba stimolante*. Si discuteva di racconti con gli amici del Cr@pula Club. Discutere di racconti mi piace. [Paolo Rónald Iglesias Montero, celeste come Juan Carlos Onetti e come Felisberto Hernández, una volta ha detto: Non porto rancore ma non dimentico. Paolo Rónald […]

Continua a leggere "Che cos’è un racconto?"

Secolo Corta presenta: La top 5 del 2014 (sottotitolo: fattela una risata)

Hey, una classifica tipo da 5 a 1, o tipo da 1 a 5? Naaa, iniziamo dai non classificati, quelli che sulla Gazzetta chiamano s.v. e che Secolo Corta preferisce sospendere qualsiasi giudizio (paraculismo dicesi). Anch’io sono scrittura | Octavio Paz | edizioni sur Ecco, tra Pelù e Jovanotti starò sempre dalla parte di Pelù. […]

Continua a leggere "Secolo Corta presenta: La top 5 del 2014 (sottotitolo: fattela una risata)"

Torache

Erano anni che non mettevo piede al Salone del Libro di Torino, ho rimediato sabato, indossando storie di tifosi con gli occhiali (Renzo Tramaglino) e incontrando gente di una certa bellezza. La casa editrice preferita mi si palesa con meraviglia che devo ancora mettere via il portafoglio, in compagnia di quel tale, Lucas, che in […]

Continua a leggere "Torache"

Onetti e Borges che non si volevano bene e Cortázar che invece sì

Non credo di aver letto nulla di così impegnativo come La vita breve di Juan Carlos Onetti. Parlo della scrittura labirintica e densa, evasiva ed evocativa; della trama triplice e ossuta, riconoscibile ma mai penetrabile, mai immedesimabile, mai padroneggiabile. È un libro che sono stato a tanto-così da lanciare por la ventana. Ci sono voluti […]

Continua a leggere "Onetti e Borges che non si volevano bene e Cortázar che invece sì"